Montare Cartella Condivisa su Ubuntu


Per montare una cartella condivisa in ubuntu per prima cosa dobbiamo creare una cartella in una posizione facilmente accessibile, in questo caso, /media/

$ sudo mkdir /media/Esempio

Sudo serve per avere i privilegi per creare una cartella, mkdir è appunto il comando per creare la cartella e /media/Esempio è il percorso con la cartella che vogliamo creare.

ATTENZIONE; I sistemi Unix sono case sensitive, ciò vuol dire che il file pippo.doc è diverso dal file PIPPO.doc e dal file PiPpO.doc, la stessa cosa vale per cartelle e qualsiasi altra cosa!

In seguito andiamo a installare samba con il comando

$ sudo apt-get install smbfs

E montiamo la nostra bella cartella condivisa!

$ sudo mount -t smbfs -o username=UTENTEWINDOWS,password=PASSWDWINDOWS //INDIRIZZOIPSERVER/CARTELLA /media/Esempio

Analizziamo il comando; Lasciando stare i vari attributi (-o ecc…) il comando mount serve appunto per montare la cartella, nel campo username dovremmo inserire il nome utente del computer che ospita la cartella condivisa, quando accendete quel computer con windows quale utente scegliete? Se il nome utente è Mario il campo username sarà così username=Mario e via discorrendo, se non scegliete nessun account all’avvio della macchina che ospita la cartella condivisa quasi sicuramente il nome utente sarà Administrator e quindi username=Administrator. Do per scontato che l’account con cui avete accesso al computer abbia i privilegi per accedere alla cartella condivisa, in caso contrario inserite il nome utente che avete impostato nei permessi di windows!
Nel campo password inserite la password che ha l’account che avete impostato nel campo username!
Per quanto riguarda l’indirizzo ip, beh è molto semplice da trovare, a noi serve l’indirizzo ip LOCALE che è in questa forma 192.168.X.Y quindi accediamo alla macchina che ospita la nostra cartella e da START–>esegui scriviamo cmd
Si aprirà una shell che attenderà i nostri comandi, quindi diamo;

ipconfig /all

e riceveremo tutte le informazioni sulla rete, compreso l’indirizzo ip, di solito è 192.168.1.NUMEROCASUALE
non è 192.168.1.1!

Ora che abbiamo anche l’indirizzo ip inseriamolo fino ad avere
es. //192.168.1.123/Musica
ovviamente il nome della cartella è quello impostato nella condivisione file di windows! Una volta sostituiti tutti i campi dovremmo avere una cosa simile;

sudo mount -t smbfs -o username=Administrator,password=ciao //192.168.1.123/Doc /media/DATA

In questo modo avremmo la cartella DATA del nostro computer con i dati della cartella remota Doc.

Il procedimento può essere ripetuto per qualsiasi cartella condivisa, l’importante è creare una cartella sul pc che deve leggere la cartella remota!
Ma dobbiamo dare il comando ogni volta che accendiamo il pc? SI! E come facciamo ad “automaticizzare” questo procedimento? Semplice, aggiungendo 2 righe nel nostro fstab!
Fstab è un file che detto in maniera mooolto spicciola contiene le informazioni sugli HD del nostro pc, una specie di lista dove c’è la lista delle posizioni di hd che devono o possono essere montate sul nostro pc! Si trova nel percorso /etc/fstab
Quindi andiamolo a modificare! Da terminale;

$ sudo gedit /etc/fstab

Ci si parerà davanti una finestra con il nostro bel fstab, vi ricordo che le righe che hanno # come primo carattere sono commenti e quindi non hanno valore nel file! Un esempio di fstab può essere questo;

# /etc/fstab: static file system information.

#

# Use ‘blkid -o value -s UUID’ to print the universally unique identifier

# for a device; this may be used with UUID= as a more robust way to name

# devices that works even if disks are added and removed. See fstab(5).

#

#

proc /proc proc nodev,noexec,nosuid 0 0

# / was on /dev/sda5 during installation

UUID=8c92a29e-4226-4858-8e9f-4adb79447f25 / ext4 errors=remount-ro 0 1

Ovviamente il campo UUID è diverso e tanti altri particolari possono variare ma la sostanza è quella. Quindi, come facciamo ad aggiungere le nostre condivisioni? Semplicemente utilizzando questo tipo di stringa:

//192.168.1.110/Doc /media/DATA cifs auto,username=Administrator,password=ciao,file_mode=0777,dir_mode=0777,rw 0 0

Tutta la stringa dovrebbe essere su un unica linea, quindi copiatela ma state attenti se in finestra estesa la stringa risulta spezzata! (PS; Tra cifs e auto c’è uno spazio) Il resto della stringa lasciatela stare, l’importante è inserire username e password e ovviamente l’indirizzo ip e il nome della cartella! Anche per l’fstab possiamo inserire quante stringhe vogliamo facendo ovviamente attenzione!
Una volta fatto ciò se non saremo collegati alla rete non sarà un problema, le cartelle non verranno montate e se ci connettiamo verranno montate automaticamente!

SE SUCCEDONO CASINI
Nel caso in cui all’avvio di ubuntu vi siano messaggi di errore (premi S per schippare o M per risolvere manualmente, niente paura)

Per prima cosa premere M e accedere alla shell root, quasi sicuramente sarà sbagliata la forma con cui avete scritto la stringa precedente, andiamo a modificare l’fstab da shell;

# nano /etc/fstab

dove nano è il programma che ci permette di modificare l’fstab. Una volta ricevuta la schermata utilizziamo la tastiera per muoverci fra le righe e sistemare la stringa precedente su un’unica riga, in seguito premiamo la combinazione CTRL+X per uscire, ci verrà chiesto di salvare e noi premeremo S o Y. In seguito ci viene chiesto con quale nome vogliamo salvare il file, noi vogliamo sostituire le modifiche e quindi premiamo semplicemente invio. In basso ci sarà il responso, se è come è successo a me sarà una cosa del tipo “Impossibile salvare, file system in sola lettura”
In questo caso la soluzione più semplice è utilizzare il live cd per rimodificare l’fstab!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...